Celiachia: quanta confusione…


Chiarezza sulla malattia celiaca

Cari Amici,

sono Luisa Marini e avete già avuto modo di conoscermi qualche “post” fa, quando vi ho parlato di un interessante convegno sulla nutrizione cui ho partecipato recentemente.

Come responsabile di un marchio di prodotti senza glutine vivo in full immersion fra argomenti e temi che stanno molto a cuore a chi ha la celiachia, pur vivendo dall’altra parte della barricata (non sono celiaca!). In quest’ultimo periodo il gluten free è diventato molto, forse troppo popolare: merito probabilmente anche di molte star e personaggi famosi nel mondo dello sport che hanno contribuito ad amplificare l’attenzione sull’alimentazione senza glutine, portando di fatto ad una maggiore conoscenza della celiachia. Nello stesso tempo, però, questa rapida e diffusa attenzione ha creato probabilmente un po’ di confusione fra chi, prima, non conosceva l’intolleranza al glutine. Negli ultimi tempi mi sono spesso imbattuta in persone che sostenevano di evitare il glutine per disintossicarsi, salvo poi dichiarare di mangiare prodotti a base di kamut, che come sappiamo è un cereale che di glutine ne ha! Ho incontrato anche persone che, per sfamare la nipotina celiaca in vacanza, avevano riempito una valigia di pasta a base di kamut… non parliamo poi della confusione spesso generata dal web o delle tante campagne di disinformazione che “scoppiano” all’improvviso, nate chissà da dove… l’avete sentita anche voi quella che voleva la celiachia scatenata da un pesticida? Dimenticando così che l’intolleranza al glutine è una patologia autoimmune di natura genetica.

Purtroppo spesso si tende a credere a tutto quello che si legge o si sente raccontare ma… nutrire un dubbio non è solo doveroso ma obbligatorio, soprattutto se si parla di una cosa seria come la celiachia! Io credo che chi lavora in questo settore così delicato abbia il dovere anche di informare in modo corretto e disinteressato il suo pubblico di riferimento. Per questo noi di Piaceri Mediterranei abbiamo deciso di condividere tramite i nostri canali social anche molte informazioni utili su quanto accade seriamente sul tema celiachia – raccolte da organi super partes come l’Associazione Italiana Celiachia oppure il Ministero della Salute, oppure da periodici attendibili e qualificati – ma anche consigli pratici e informazioni sulla nutrizione e la diagnosi.

Per questo ci piacerebbe conoscere le vostre esperienze e sentire il vostro parere sui temi che più sentite attuali in materia di celiachia: ci farà essere ancora più attenti alle vostre esigenze e ci aiuterà a migliorare ancora di più. Dunque scriveteci, raccontateci le vostre storie, fatevi sentire! E magari, con le vostre storie, scriveremo insieme una nuova pagina di questo blog! Inviateci i vostri contributi utilizzando l’apposito form del nostro blog: http://www.piacerimediterranei.it/blog/invia-le-tue-ricette-senza-glutine/

(Visited 518 times, 1 visits today)