Dicembre: tanta dolcezza glutenfree per tutti!


preview_dicembre

Le temperature si sono abbassate, la neve ha fatto finalmente capolino sulle montagne, l’aria si è fatta frizzante: ci siamo! Sono i segnali tipici di dicembre, il mese più corto dell’anno – in termini di luce, s’intende – ma soprattutto si sente sopraggiungere la tipica atmosfera del Natale con i primi alberi addobbati, le luci alle finestre delle case, il vischio a decorare il portoncino di casa… Il Natale fa di dicembre il mese più luccicante dell’anno e a rendere ancora più magico questo mese contribuiscono senz’altro i tanti riti che è bello compiere insieme: ripercorriamo i più significativi, in versione gluten free.

Il calendario dell’avvento

Amato in particolare dai bambini ma non disdegnato dagli adulti, il calendario dell’avvento ci accompagna con dolcezza all’arrivo del Natale. La tradizione vuole che arrivi direttamente dalla Germania, dove veniva realizzato in casa con oggetti di uso comune come cartoncini, foglie, nastri, ed era una delle tradizioni più attese soprattutto dai bambini. Con il tempo il suo successo è aumentato cosicché oggi ne esistono molte varietà. Una simpatica versione gluten free del calendario dell’avvento può essere realizzata in casa riempiendo ogni scomparto giornaliero con cioccolatini senza glutine, piccoli pasticcini fatti in casa o altri piccoli dolcetti sempre preparati con gli ingredienti permessi. Perfetti, per questa occasione, possono essere anche i nostri snack dolci in formato monodose, come i golosi MORDIMIX CIOCK o la MINITORTA ALLA GIANDUJA oppure il nuovo PANETTONCINO DA 100 GRAMMI CON GOCCE DI CIOCCOLATO. Se volete qualche ispirazione prendete spunto dalla nostra amica Margharet e dalle sue tante idee senza glutine per i bambini: la fantasia dei più piccoli di casa darà il tocco finale!

La decorazione dell’albero

Tradizione vuole che l’albero di Natale arrivi dal Nord: si narra infatti che il primo albero di Natale sia stato addobbato a Tallin, in Estonia, nel lontanissimo 1441. Questa usanza sarebbe poi passata con successo in Germania dove si decoravano alberi con frutta secca, mele e fiori di carta. Se in una prima fase l’albero di Natale poteva essere una pianta qualunque, in seguito si preferì l’utilizzo dell’abete, sempreverde e particolarmente profumato. Tradizione vuole che lo si addobbi l’8 dicembre: farlo assieme ai bambini è uno dei momenti più divertenti e piacevoli delle feste. Per le decorazioni, ci si può sbizzarrire fra palline colorate, luci e nastri d’argento ma i più golosi si potranno divertire a nascondere fra i rami qualche appetitoso dolcetto, da sgranocchiare però tassativamente soltanto dopo il 25 dicembre!

Babbo Natale e i regali per le persone più care

Anche il tradizionale scambio di regali ha origini molto antiche: già in epoca romana infatti c’era l’usanza, il primo gennaio, di scambiarsi le strenne (rami consacrati) come augurio di prosperità e abbondanza. Quanto a Babbo Natale, anche le sue origini sono piuttosto remote: dobbiamo infatti tornare al 300 dopo Cristo per trovare il primo Babbo Natale della storia, A quel tempo Nicola, vescovo di Myra, una provincia dell’impero bizantino, era solito fare regali a sorpresa ai poveri, nascondendoli nelle scarpe che loro gli lasciavano davanti alla porta. Tutte le versioni del Babbo Natale moderno derivano da lui, in primis Santa Claus diffuso nei paesi del Nord Europa. Volete un’idea per un regalo gluten free di sicuro effetto? Il nostro goloso PANETTONE CON PERE E CIOCCOLATO già pronto in un’elegante confezione natalizia sarà un omaggio perfetto per un pranzo o una cena fra parenti e amici.

Una tavola imbandita con gusto e tante bontà senza glutine

A Natale e a Capodanno una bella tavola decorata e imbandita darà sicuramente un tocco di classe in più alle vostre feste. Utilizzate un centrotavola con una bella candela di un colore acceso, oppure una decorazione a base di agrifoglio o rami di pino che, oltre a dare un tocco deciso di colore, spanderanno nell’aria un buon profumo di bosco. Se volete stupire i vostri ospiti con effetti speciali, presentate loro il nostro nuovo PANETTONE GASTRONOMICO : la versione “salata” del dolce natalizio più amato, perfetto da farcire in mille modi diversi! Non dimenticate poi una scorta dei nostri ottimi snack senza glutine, ideali per sfiziosi aperitivi: dai TARALLI al  PAN CROCCANTE agli SFIZI con formaggio.

Dolci di Natale: la tradizione continua

Per chiudere in bellezza – e bontà! – i pranzi e le cene delle feste non c’è che l’imbarazzo della scelta! Potrete sceglire fra i nostri PANETTONI  e i PANDORI SENZA GLUTINE – dal panettone tradizionale alla versione senza canditi con burro e latte SENZA LATTOSIO, oppure con gocce di cioccolato  – al pandoro classico, oppure farcito con golosa crema al limone  o al cioccolato.

Che cosa manca ancora? Ma i nostri auguri, naturalmente!
Di un Natale meraviglioso, da trascorrere con le persone care, con tanta pace e serenità… ma anche con qualche momento di autentica dolcezza!

calendario_dicembre

(Visited 26 times, 1 visits today)