Tutto sul plumcake, re di colazioni e merende


Tutto sul plumcake, re di colazioni e merende

Il plumcake è un dolce soffice e profumato che non ha bisogno di presentazioni: preparato con pochi ingredienti e con la sua inconfondibile forma, è amatissimo da tutti per la sua semplicità. Dolce tipico della prima colazione, compagno ideale di una tazza di tè o di una merenda a scuola, è semplice da preparare in casa anche in versione gluten free con farina senza glutine utilizzando il classico stampo rettangolare oppure gli stampini monoporzione o quelli per i muffin: il risultato sarà altrettanto delizioso!

Se la bontà del plumcake è famosa in tutto il mondo, forse però non tutti sanno che il suo nome nasce in realtà da un… errore (sì, proprio così!) ed è un’invenzione tutta italiana. Com’è possibile, vi chiederete? In effetti, il termine inglese plumcake, che significa letteralmente “dolce di prugne”, indicava originariamente una sorta di crostata di tradizione germanica al cui interno c’era appunto quel frutto: senza dubbio una ricetta molto diversa da quella del plumcake che conosciamo oggi.

In altri termini, il nostro plumcake sarebbe più corretto chiamarlo pound cake: un dessert di origini antiche facile da preparare anche per chi non sapeva leggere perché l’unità di misura era appunto il pound (la libbra, circa 450 dei nostri grammi). Lavorando la stessa quantità di burro, farina, uova e zucchero si otteneva un impasto morbido che quindi si poneva nei caratteristici stampi rettangolari e infine in forno. Questa ricetta era già in circolazione nel Settecento ma sono stati proprio gli italiani a farne il capolavoro di bontà e semplicità che noi tutti conosciamo. Nel corso dei secoli, il dolce si è moltiplicato in una ricca serie di varianti aggiungendo alla ricetta originale ingredienti diversi come yogurt, ricotta, frutta e così via.

Come dicevamo, il plumcake è facile e veloce da preparare anche in casa ma per chi ha poco tempo o desidera una maggiore sicurezza anche per evitare possibili contaminazioni può optare per un’ottima soluzione alternativa: i nostri plumcake senza glutine, ideali per una pausa dolce e per ogni momento della giornata. Chi desidera un tocco di dolcezza in più non potrà resistere ai plumcake con gocce di cioccolato: una morbida golosità senza glutine assolutamente irresistibile!

Tutto sul plumcake, re di colazioni e merende

 

 

(Visited 167 times, 1 visits today)

Ti potrebbero interessare anche...

  • Chiarezza sulla malattia celiaca
    Celiachia: quanta confusione…

    Cari Amici, sono Luisa Marini e avete già avuto modo di conoscermi qualche “post” fa, quando vi ho parlato di un interessante convegno...

  • I falsi miti sulla celiachia
    I miti da sfatare sulla celiachia

    Rubrica glutenfree a cura delle foodblogger di Spunti e Spuntini senza glutine   Di falsi miti da sfatare sulla celiachia e la dieta...

  • I dolci carnevalizi in versione senza glutine
    A Carnevale… ogni dolce glutenfree vale!

    Inutile dirlo, Carnevale non è soltanto la festa più colorata dell’anno ma sicuramente anche la più golosa! I dolci tipici di questo periodo...

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono marcati da *

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>