In viaggio senza glutine: destinazione Bruxelles!


Piaceri_Mediterranei_Bruxelles

Un viaggio in una capitale europea è sempre un’esperienza entusiasmante: arte, tradizioni e divertimento infatti vanno spesso a braccetto nelle città storiche del nostro continente. Pensiamo ad esempio a Parigi, Berlino, Budapest… questa volta la nostra meta sarà Bruxelles, un luogo dal fascino indiscutibile perfetto per un week end diverso dal solito o anche come tappa di un viaggio più lungo, magari on the road lungo le città più affascinanti del Belgio. Bruxelles è una città molto frequentata non solo da turisti ma anche dagli studenti: ci sono università prestigiose nelle quali specializzarsi e c’è la sede del parlamento europeo, molto ambita per chi vuole intraprendere una carriera diplomatica, politica o vuole fare dell’interpretariato la propria professione.

Senza glutine in Belgio

Prima di partire è come sempre buona regola raccogliere più informazioni possibili sul paese che andremo a visitare, ancor più nel caso in cui si segua una dieta senza glutine. Prodotti senza glutine come pane, biscotti o snack per un pasto veloce o uno spuntino sono venduti principalmente nelle farmacie e nei negozi specializzati. In Belgio si trovano anche i prodotti della linea Piaceri Mediterranei, disponibili sia in un negozio specializzato dotato anche di e-commerce (Rue Kéramis, La Louvière) che nella catena italiana di supermercati SITA (a questi indirizzi: Rue de la Croyere, 25 Fayt Lez Manage, e Marché Vespéral, Rue des Forgerons, 102 Marcinelle). 

Cose utili da sapere

In Belgio si parlano il francese, il fiammingo e il tedesco a seconda delle diverse zone. Per questo vi capiterà sicuramente di trovare cartelli, insegne e descrizioni di alimenti e simili scritti nelle tre lingue. Per quanto riguarda in particolare i prodotti senza glutine.  Quelli certificati riportano sulla confezione il simbolo della spiga barrata.

Specialità
Alcune specialità culinarie del Belgio sono abbordabili anche da chi ha l’intolleranza al glutine: fra queste sicuramente le cozze, praticamente il piatto nazionale di questo paese: un’autentica prelibatezza che potrete trovare anche semplicemente saltate, quindi sicure anche per la dieta gluten free. Altra ghiottoneria di cui il Belgio va particolarmente fiero è la cioccolata: naturalmente sarà necessario adottare molta attenzione al momento dell’acquisto, ma anche qui non mancano le pasticcerie che faranno al caso vostro (controllate ad esempio qui).

Altra cosa imperdibile in Belgio è la birra, disponibile anche senza glutine. In questo famosissimo e fornitissimo locale del centro ne troverete delle ottime varietà.

Cosa vedere

La capitale del Belgio è una città ricca di storia e di angoli pittoreschi da visitare. Naturalmente molto dipende dal tempo che si ha a disposizione; in ogni caso qui di seguito vi diamo qualche consiglio sui luoghi “must”: monumenti, musei e curiosità che non dovrete assolutamente perdere di vista. Iniziamo dal cuore pulsante della capitale belga, la famosa Grand Place dove si trova l’Hotel de Ville e nei cui pressi sorgono i quartieri alla moda Saint Géry e Sainte Catherine con i loro locali, bar, caffetterie e negozi di ogni genere, o il sofisticato quartiere Sablon con la bellissima chiesa di Notre Dame. Altro autentico gioiello architettonico è la Cattedrale de Santi Michele e Gudula, celebrata come uno degli esempi più armoniosi dello stile gotico nel mondo.

Se vi piace l’arte figurativa non potrete perdere il famoso Museo Magritte accolto nella casa che questo straordinario artista abitò a lungo, dove potrete ammirare alcuni suoi capolavori, esempi emblematici del surrealismo pittorico. Se invece siete appassionati di fumetti concedetevi un percorso magico fra le vie della città: Bruxelles è infatti la patria dei Puffi, di Tin Tin e di molti altri famosi personaggi scaturiti dalla fantasia di due fumettisti belgi famosissimi, Peyo ed Hergé che ritroverete, dipinti sui muri e le case delle vie del centro, lungo un percorso molto ben segnalato. Se il genere vi piace, fate un salto anche nel museo del fumetto dove potrete imbattervi in alcuni dei personaggi più famosi dei cartoon di tutti i tempi.

Le cose da vedere e da fare a Bruxelles non si esauriscono qui: troverete infatti moltissime altre attrazioni turistiche da cui lasciarvi conquistare e non dimenticate che di notte questa città ha un fascino tutto particolare e molto suggestivo (la Grand Place ad esempio è illuminata di tante luci colorate dagli effetti scenografici sorprendenti).

Per chi ha la possibilità di allungare il viaggio o la propria permanenza in Belgio ecco le altre città che meritano senz’altro una visita in Belgio: Anversa, Gand, Bruges, Ostenda, Liegi… basterà studiare il proprio itinerario su una guida dedicata e … abbandonarsi alle bellezze di questo meraviglioso paese! Le papille gustative – e gli occhi – ringrazieranno ;-)

(Visited 1.248 times, 2 visits today)

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono marcati da *

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>